Tag Archives: Torte a strati

Torta soffice alle pesche

Torta soffice alle pesche

Torta soffice alle pesche

Rabikandath era un uomo davvero cortese, avete mai immaginato di parlare con una persona cosi sapiente da non avere nulla più da temere. Ecco, era una di quelle persone, non limitata dal tempo… non limitata dallo spazio. Avete già letto delle storie di questo strano personaggio, di cielo vestito, blu come una giornata limpida nella primavera più armoniosa. (altro…)


Torte a strati

Il dolore che hai nel cuore é un tranello: 
Non dovrebbe ostruire, 
Non dovrebbe bloccare, placare…
Non dovrebbe zittire
Ma dovrebbe aprire, liberare,
Il dolore é un’altra di quelle tele dove dipingere, magari con rabbia, con delusione, quel che vuoi essere
E per essere, per essere davvero devi dedicarti con tutto il tuo cuore.

Stefano

 

(altro…)


Sacher

 







E’ proprio vero, ho sentito di un uomo a cui è stato chiesto se avesse mai visto un uomo morire, lui rispose: ” e tu hai mai visto un uomo vivere davvero..?” 
Mi ha colpito, mi ha colpito fortemente, forse perchè ci penso, e ci credo. Cioè, credo che non basti respirare per poter dire: si, sto vivendo….” 
Ci sono modi e modi per respirare, la meditazione, ad esempio, ti insegna come respirare; e ti pare poco?! 

(altro…)


Boston scream pie

 

 

E oggi è sempre un giorno triste,
Quando qualcuno se ne va, resta sempre un grande vuoto,
vorresti provare a riempirlo, ma non si può,
allora ci convivi, ma poi devi stare attento.
Ci saranno momenti che quel vuoto, come sabbie mobili, ti affogherà, senza via di scampo. E tu ti rialzerai, perche sai che non puoi arrenderti,
Quel vuoto è una promessa…. non posso arrendermi, adesso mi rialzo e vado avanti.
Tanti auguri mamma!











C’è una torta bellissima, si chiama Boston cream pie, due dischi di pasta soffice ripiena di crema pasticcera, coperta con una ganache al cioccolato. Sbirciando nel web, ho visto che Marta Stweart ne propone una variante ” boston scream pie”, un modello accattivante, contornata da pipistrelli, perfetta per la festa di Halloween. 
Qui vi propongo la mia. Vi lascio anche il link se volete vedere la versione di Martha Stewart
Scream pie di Martha Stewart

Per la sponge all’olio

200g farina 00
100g fecola
240g uova intere
250g zucchero
120g olio di semi
180g latte intero
9g lievito per dolci
Aromi

Per la crema pasticcera

500g latte intero
150g tuorlo
150g zucchero
45 g amido di riso
Polpa di 1/2 bacca vaniglia Bourbon

Per la Ganache

100g cioccolato fondente
90g panna

Preparazione Sponge all’olio

Scalda le uova con lo zucchero alla temperatura di 40°C, poi monta per circa 15 minuti, versa metà delle polveri setacciate, il latte e l’olio, mescolando delicatamente, infine l’altra parte di farina.
Cuoci su teglie separate per circa 35 minuti alla temperatura di circa 180°C.
Lascia raffreddare completamente.

Preparazione crema pasticcera

Scaldate il latte, fino a sfiorare il bollore.
Nel frattempo, lavorate il tuorlo con lo zucchero, la polpa della bacca e gli amidi. Fate in modo che l’amido sia ben sciolto altrimenti si formeranno dei grumi nella crema.
Versate un po’ di latte caldo nel composto di tuorlo e passata al colino in modo da eliminare i grumi. Poi mettete tutto sul fuoco e cuocete fino alla temperatura di 85°C. Vi accorgerete di essere alla giusta temperatura quando la crema sarà densa e si staccherà dalle pareti della pentola.
Quando la crema è pronta versatela su una pirofila e continuate a mescolarla fnichè non si sarà raffreddata, poi mettetela nel congelatore e successivamente in frigorifero.

Quando la crema si sarà rappresa componi la torta, aiutandoti con una sac a poche, farcisci i dischi cotti in precedenza,
Per la ganache
Porta la panna a bollore e versala sul cioccolato sminuzzato finemente. Mescola fino a ottenere una crema lucida, poi glassa la torta.