Category Archives: Dolcetti

Ciambelline alla nutella

La verità, vuoi la verità…. La verità è che non ti senti bene, ti è successo di tutto.
Lo so… lo so…. La vita. Sei stato travolto da un treno in corsa, ma cosa vuoi farci?
Parliamo, parliamo un po’. Cosa ti spaventa di più? La sofferenza ti ha ridotto in brandelli e hai perso la speranza o non hai il coraggio di credere in qualcosa di migliore? E se ti dicessi che ho sofferto tanto anche io, ti sentiresti meglio, compreso? Io so di cosa hai bisogno. Tu vuoi vivere, respirare attimi intensi di vita. Vuoi essere quello che non sei potuto essere fin ora. Ripensa…. Sei stato abbandonato, forse dalla famiglia, forse da chi diceva di volerti bene, o forse qualcuno se ne andato in cielo. E ora tu reagirai, cazzuttissima persona. Prendi quella sofferenza e mettila a tua disposizione. Dipingi un quadro con quella sofferenza, scrivi… con quella sofferenza, cucina un piatto… con quella sofferenza. Allora ti accorgerai che non è altro che un dono, e tu da bravo alchimista trasformerai il tuo dolore in arte. Vacci piano, non pensare che il dolore se ne andrà, anzi, a volte lo sentirai scorrere nelle tue vene più che mai. E tu sarai forte! Ci sguazzerai, ci annegherai, cadrai…. Ma sarai sempre più forte. Cosi forte che nessun veleno potrà ucciderti, ma solo agonizzarti. Sarai dannato da quel veleno.
Lo stesso veleno che ti uccide ti tiene in vita. Ti rende un uomo con gli occhi pieni di passione, con le fiamme nell’anima. (altro…)


Waffle

Le sensazioni sono magnetiche, 
Il tuo cuore vibra, lo fa in continuazione, 
le sensazioni si esalano nel cielo, 
vibrano nell’infinito, 
e fanno ritorno a casa. 
In fondo, se ci pensi, è tutto questione di frequenze, 
basta imparare a vibrare nelle giuste frequenze, 
Dedicati al bello, e mentre lo fai lasciati andare, 
non pensare più a nulla se non alla poesia. 
E poesia sarai, poesia attirerai. 
Stefano 
 
 
150g farina 
120g zucchero 
180g uova intere 
90g olio di semi 
20g latte intero 
6g lievito per dolci 
 
Lavora le uova con lo zucchero, sbatti alcuni minuti in modo da incorporare aria. 
Aggiungi, poi, l’olio di semi e, per ultimi, le polveri ben setacciate alternando con il latte. 
Versa un mestolino di composto al centro dell’apposita piastra ( in offerta al lidl proprio in questi giorni) rovente. Chiudendo la piastra spingerà la pastella in modo da uniformarla. 
Controlla la cottura, non appena saranno dorati estraili alzando i lembi con la punta di un coltello. 
 
Stefano

 

No Comments
POSTED IN: