Author Archives: Stefano Massaro

Filetto di merluzzo e branzino in padella

Come cucinare un filetto di merluzzo o di branzino in tutta semplicità ma con un risultato davvero soddisfacente?  (altro…)


Donuts

Nessuno sa cosa c’è aldilà,
aldilà di quello che noi pensiamo,
aldilà di quello che crediamo di essere.
Eppure c’è qualcuno, c’è qualcosa.
Si intravede un bagliore, come un sprazzo,
nel buio più fitto.
Nessuno lo sa, ma basterebbe così poco.
Scalfire, scalfire fino ad arrivare alla verità.
E la verità è cruda, fredda,
come un vento gelido che ti entra nelle ossa.
Ma ti assicuro che è proprio da lì che ricomincerai.
E anche la carna diventerà più robusta.
La passione, gli amori, i dolori.

Stefano (altro…)


cheesecake (a casa di dracula)

Anche i vampiri amano cucinare e fare dolci, solo che non so se quella sopra il cheesecake sia marmellata ai frutti di bosco o qualcosa altro. Eppur, devo dirvi che è stato piacevole parlare e discutere con questi signori dell’oscurità. Entrato nel loro castello, ero particolarmente agitato, beninteso. Quello non era un comune invito a cena.  Da un momento all’altro temevo per la mia incolumità. Ma restai particolarmente colpito, dal loro temperamento, apparentemente calmo, ma come sa da un momento all’altro potessero trasformarsi nelle belve che realmente sono. In realtà mangiammo una fetta di cheesecake assieme, attorno a quel maestoso tavolo, e bevemmo un bicchiere di succo di mirtillo. Dopodiché, i signori andarono a riposare e mi lasciarono solo nel castello. Girovagando per le stanze incappai in una maestosa libreria, cosi presi un piccolo libricino che attirò la mia attenzione e ritornai alla tavola per rilassarmi. (altro…)

No Comments
POSTED IN:


Focaccia morbida

Non vi parlerò di farine, oggi. Avrete notato che in moltissimi post amo congiungere la poesia con l’alchimia e la cucina. Due mondi cosi vicini, non immaginate quanto…. Quando vi aprirete all’idea che la cucina segue un ritmo poetico, allora inizierete ad ottenere risultati straordinari.
Vi accorgerete come lo stato d’animo influenza la vostra consapevolezza e di conseguenza gli ingredienti e i vostri piatti. E già nell’antichità, quando si adoperavano ai processi alchemici, l’innesco era la fede. Estrarre l’animo nobile di ogni metallo, era un atto magico, mosso dal coraggio e dalle fede di chi si avvalevano dell’arte mistica dell’alchimia. Cosi la cucina e cosi tutto, nella vita.
La magia vi circonda, la magia è insita in voi. Crederci è l’unico modo, con perseveranza e coraggio. Il coraggio di ricominciare ogni volta che si sbaglia. Il coraggio di mettersi in gioco. Sempre! (altro…)

No Comments
POSTED IN: