Alchimia e poesia

Per anni, vagabondando nell’oscurità, cercavo qualcosa, cercavo qualcuno, pensavo potessi  guarire.

Ma grazie a chi? A che cosa?

Nessuno può darti quello che stai cercando. Ma poi, la verità è cerchi te stesso, nel profondo e nella vastità dell’oceano della vita. 

In principio, tu eri gioia, da essa sei nato, poi ti sei smarrito, la vita, a volte, è un labirinto.

Il dubbio, con l’avvenire del dubbio inizia un nuovo processo, la trasformazione, che non è altro che un ritorno all’origine. 

In questo tempo, l’anima ti chiamerà, reclamerà la sua natura: creativa e sognatrice.

Sta a te, nel trambusto della quotidianità, spegnere la mente e ascoltarla. 

Stefano 

In ogni post, oltre alla ricetta troverete degli scritti casuali, presi da alcuni miei testi inediti. Il testo va preso e assimilato per quello che è raccogliendone l’essenziale.

 

DSC02734


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *