PANDORO CON LICOLI

La cucina vi salverà la vita.
Ma bisogna cimentarsi in imprese ardue.
Non potete rimanere nel limbo, aspettare che qualcosa cambi.
Iniziate a credere di più nelle vostre capacità.
L’autostima è un pandoro da preparare, senza rimandare.
Vedrete, poi, lo stupore tra i commensali.

 

400g di farina di forza (300-330W)
100g di licoli maturo e in forza
100 ml di latte intero fresco
150 g di uova intere
100 g di zucchero semolato
75 g di burro

Sciogliete lo zucchero nel latte e iniziate ad impastare con la farina, il licoli e metà delle uova. Quando l’impasto inizierà ad avere una certa consistenza, versate le uova rimanenti e incordate bene l’impasto.
Aggiungete il burro, a pomata, in modo da incorporarlo lentamente.
L’impasto finale dovrà avere una temperatura di 25°C.
Ponete a lievitare per circa 12 °C a temperatura ambiente (ideale 24-26°C).

EMULSIONE

175 g di burro
150 g di zucchero a velo
25 g di cioccolato bianco
10 g di panna
polpa di 1/2 bacca di vaniglia

Lavorate tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema. Conservate in frigorifero fino all’utilizzo.
Prima di utilizzare l’emulsione, lavoratela brevemente in planetaria.

2°IMPASTO

100 g di farina di forza (300-330W)
50 g di tuorlo
9 g di sale fino
Emulsione

Riprendete il 1° impasto e iniziate a lavorarlo con la farina rimanente. Quando sarà assorbita, versate il tuorlo, lentamente.
Ad impasto incordato, iniziate ad incorporare l’emulsione, a piccoli step. Versate il sale ed ultimate l’impasto.
Lasciate riposare per 20 minuti, poi formate delle bocce del peso desiderato.
Lasciate puntare per 30 minuti, poi arrotondate nuovamente (pirlatura).
Ponete negli appositi stampi imburrati, e lasciate lievitare a 26°C per circa 8 ore, o finchè non avrà raggiunto il bordo.
Cuocete a 170°C fino a quando la temperatura, a cuore, sarà di 95°C.

No Comments
POSTED IN:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *